Hai un Macbook? Ecco come comportarsi per migliorare la durata della batteria

Ormai tutti i possessori di Macbook, specie chi lo possiede
da non molto tempo si chiedono quale sia il modo corretto di
caricare il proprio Macbook e come impostarlo per ottenere migliori
risposte dalla batteria. Bene in questo articolo cercheremo di dare
tutte le informazioni a riguardo.



Iniziamo con le nozioni generali di
ricarica:

  1. E sconsigliato tenere il portatile costantemente
    collegato alla corrente elettrica.
  2. E
    preferibile usare il portatile finché è carico per poi ricaricarlo
    al massimo. In questo modo i liquidi all’interno della batteria si
    mantengono in movimento.
  3. Se si usa il
    portatile raramente è consigliabile scaricarlo completamente una
    volta al mese.
  4. Se si prevede di non utilizzare
    il notebook per almeno sei mesi, Apple raccomanda di riporre la
    batteria con una carica al 50%. Se fosse completamente esaurita,
    infatti, potrebbe subentrare una condizione per cui la batteria
    potrebbe non essere più in grado di mantenere la carica. Se d’altro
    canto venisse stoccata a lungo con una carica al 100%, potrebbe
    verificarsi un deterioramento della capacità della batteria con una
    conseguente diminuzione dell’autonomia.
  5. Assicurasi di conservare il portatile e la batteria a una
    temperatura adeguata. I Macbook funzionano al meglio a temperature
    comprese fra 10 e 35 °C, mentre andrebbe riposto in luoghi con
    temperature comprese fra -25 e 45 °C.

Ora andiamo a
vedere come impostare i nostri Macbook per ottimizzare la
durata della batteria:

  • Risparmio Energia: Le
    opzioni in questo pannello (Preferenze di Sistema ->Risparmi
    Energia )variano a seconda del modello di Macbook e della versione
    del sistema operativo. In genere si consiglia di mettere il disco
    rigido in stop quando possibile; ridurre automaticamente la
    luminosità dello schermo prima che vada in standby; impostare i
    cursori dello stop di computer e display così da indurre lo standby
    del sistema o dello schermo più rapidamente.
  • Luminosità dello schermo:
    usando i tasti F1 (più scuro) e F2 (più chiaro), puoi abbassare il
    più possibile la luminosità del display, mantenendo così una
    visualizzazione ottimale e una durata della batteria
    superiore.
  • Prestazioni
    grafiche:
    i modelli di MacBook Pro da 15″ e 17″
    includono una funzione nel pannello Risparmio Energia che consente
    di regolare le prestazioni grafiche al fine di ottimizzare la
    durata della batteria.
  • Wireless
    AirPort:
    la tecnologia AirPort consuma energia anche
    quando non la stai utilizzando per collegarti a una rete wireless.
    Puoi disattivarla facendo clic sull’icona AirPort nella barra dei
    menu o nelle Preferenze di Sistema.
  • Bluetooth: lo stesso vale
    per la tecnologia Bluetooth, che consuma corrente anche quando non
    è in uso; disattivala per massimizzare la durata della batteria.
    Puoi disattivarla facendo clic sull’icona Bluetooth nella barra dei
    menu o nelle Preferenze di Sistema.
  • Applicazioni: chiudi le
    applicazioni quando non le usi, in particolare quelle a maggior
    impatto grafico, come i giochi 3D e le applicazioni di iLife o
    quelle professionali.
  • Periferiche: i dispositivi
    elettronici come le stampanti e le fotocamere digitali possono
    attingere energia dalla tua batteria anche quando non li usi.
    Scollega le periferiche ed espelli CD e DVD quando non ti
    servono.

Vediamo ora come
effettuare un test della batteria.
La durata della
batteria varia a seconda del modello di portatile, delle
impostazioni precedentemente viste e dell’utilizzo. Per le attività
produttive meno intense, come inviare e-mail e navigare sul web, si
possono contare un massimo di ben 10 ore di autonomia con una sola
carica sul MacBook Pro 13″ (metà 2010). Puoi monitorare lo stato
della tua batteria dal menù in alto a destra alla sinistra
dell’orologio. Seguendo questi consigli ci dovremmo aspettare una
vita più lunga della nostra batteria.

Questa voce è stata pubblicata in Generale e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Hai un Macbook? Ecco come comportarsi per migliorare la durata della batteria

  1. Ernext ha detto:

    Se avete altri suggerimenti o dubbi postateli qui!!

  2. Vincenzo Triolo ha detto:

    è normale che dopo un anno di utilizzo con queste condizioni la batteria si sia ridotta al 78%?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...