IBM porta il cloud anche sull’iPhone

IBM ha presentato un nuovo software e nuovi servizi che “aiuteranno le organizzazioni globali a integrare i social network nei propri processi di business, per accelerare la collaborazione, approfondire le relazioni con i clienti, generare nuove idee più rapidamente e supportare una forza lavoro più efficace”.

È in atto un cambiamento nell’impresa. L’adozione del social software sta diventando rapidamente uno strumento di business vitale, che consente alle organizzazioni di trasformare praticamente ogni funzione aziendale, dal marketing, customer service e vendita a sviluppo dei prodotti e risorse umane.

Secondo lo studio condotto sui CIO nel 2010 da IBM, il 57% delle aziende che hanno investito in strumenti di social business ha superato in termini di prestazioni le imprese “rivali”, citando la collaborazione come elemento che ha avuto un impatto diretto sulla crescita della propria organizzazione. Secondo IDC, il mercato delle piattaforme sociali a livello mondiale è destinato a triplicarsi, dai 630 milioni di dollari oggi nel 2011, a 1,863 miliardi entro il 2014, con un aumento del 33% rispetto al 2010. Che si acceda alle applicazioni in sede, da un dispositivo mobile o tramite cloud, le aziende orientate al “social business” hanno la necessità di comunicare e collaborare all’istante, attraverso una rete globale di clienti, partner e dipendenti.

Per aiutare le organizzazioni ad accelerarne l’adozione, l’azienda ha annunciato:

• Nuovo software per aiutare le organizzazioni ad abilitare i propri processi di business per i social media, utilizzando i dispositivi mobili di maggiore successo, inclusi i tablet, come iPad, iPhone, Google Android, Blackberry di RIM e dispositivi Nokia.

• Nuovo software e nuovi servizi per aiutare le imprese ad adottare i modelli di social business attraverso il cloud computing, inclusa un’anteprima della suite per la produttività d’ufficio basata sul cloud di IBM.

• I piani per la prossima versione del portfolio IBM di social software per aiutare lo sviluppo di applicazioni per il social business, incluso un framework per gli sviluppatori

Con il rapido sviluppo della forza lavoro mobile, destinata a superare quota 1,19 miliardi entro il 2013, cresce sempre più la necessità di aiutare i clienti a collaborare velocemente. Integrando il social business nella più vasta gamma di dispositivi mobili, l’azienda amplia le possibilità per un lavoratore mobile di collaborare al di là dell’e-mail, includendo messaggistica istantanea, meeting via web e funzioni di social network, quali blog, comunità wiki e stream di attività.

IBM ha anche annunciato l’intenzione di estendere il suo portfolio di social software ai dispositivi mobili di maggiore successo, inclusi i tablet, come iPad, iPhone, Google Android, Blackberry di RIM e dispositivi Nokia. S queste piattaforme l’azienda ha annunciato un piano per una nuova release del software di messaggistica istantanea Lotus Sametime, un social client per Activity Streams e l’intenzione di estendere il supporto per nuovi dispositivi mobili nel cloud.

Fonte:
PR IBM

 

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...