[Guida LeggiMac] Come eseguire il Jailbreak Untethered dell’iOS 4.2.1 con PwnageTool 4.2.1 [Mac]

Il Dev Team ha rilasciato PwnageTool 4.2.1 che consente il jailbreak untethered di iOS 4.2.1.In questo articolo vi guideremo ad eseguire questa operazione correttamente.

Questo procedimento non va a nodificare la baseband. Una cosa che può andare a vantaggio di chi ha iPhone stranieri.

Dispositivi compatibili

  • iPhone 3G
  • iPhone 3GS
  • iPhone 4
  • iPhone 4-Verizon
  • iPod touch 3G
  • iPod touch 4G
  • iPad
  • AppleTV 2G

Abbiamo bisogno di:

  • PwnageTool 4.2 scaricabile da qui
  • Il firmware 4.2.1 originale per il vostro dispositivo. (Link qui sotto)

Firmware:

GUIDA

  1. Avviare PwnageTool e collegare l’ iPhone tramite USB. Si aprirà un pop-up con i Copyright, cliccare su OK, e scegliere il dispositivo che si vuole sbloccare.
  2. Scegliere nella parte superiore ‘Modalità Avanzata’. PwnageTool cercherà automaticamente il firmware da modificare. In caso non dovesse trovarlo, cliccate sul pulsante al centro della finestra e dategli il percorso al file .ipsw scaricato in precedenza.In caso abbiate più firmware salvati nel Mac, assicuratevi di selezionare quello corrispondente alla versione 4.2.1, poi cliccate sulla freccina per continuare.
  3. Cliccare sulla voce “Globali”.
  4. Togliere la spunta da “Attiva il telefono” se avete un iPhone Italiano;Lasciare invece la spunta su “Attiva il Telefono” se avete un iPhone Straniero (SIM Locked).
  5. Tramite la voce “Attiva funzionalità“, invece, possono essere attivati il multitasking, lo sfondo nella Home e la percentuale batteria sui dispositivi che non supportano nativamente queste funzioni come l’iPhone 3GS.
  6. Le altre voci servono ad inserire package di Cydia in modo tale che quando istalliamo il custom firmware avremo già tutte le applicazioni presenti, poi ancora servono a personalizzare il logo di accensione e ad inserire package propri. Molti di questi passaggi possono essere saltati in base alle esigenze dell’utente.
  7. Una volta terminate le modifiche, cliccate suCREA e selezionate la posizione in cui volete salvare il custom firmware.
  8. Dopo qualche minuto dovete inserire la password di sistema, quando chiesta ovviamente.
  9. Ora partirà la solita procedura per impostare il nostro iPhone in modalità DFU. Seguite le istruzioni: spegniamo il telefono, premiamo i tasti Home e Accensione per 10 secondi, lasciamo SOLO il tasto Accensione, continuando a premere il tasto Home per altri 10 secondi. Entreremo in modalità DFU.
  10. Chiudiamo Pwnage Tool ed apriamo iTunes tasto ALT della vostra tastiera, e contemporaneamente con il mouse sul bottone Ripristina di iTunes.
  11. Si aprirà una finestra dalla quale dovrete selezionare il firmware 4.1 custom  che avete appena creato.Partirà la normale procedura di ripristino. Alla fine avrete il vostro iPhone jailbroken aggiornato ad iOS 4.2.1.

ATTENZIONE: Gli utenti in possesso di iPhone stranieri (parte telefonica bloccata) dovranno installare ed utilizzare Ultrasn0w da Cydia per sbloccare la parte telefonica (unlock) dopo aver ripristinato il custom firmware creato con PwnageTool.

Attenzione: LeggiMac non si assume nessuna responsabilità per eventuali disagi che possono nascere. Noi ci limitiamo ad informare i nostri utenti.

Ti è piaciuto l’articolo? E’ stata utile la Guida? Ringraziaci e Seguici su Facebook Twitter.

Share

Questa voce è stata pubblicata in Guide e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...